Blog

I PPA per aggiornare il software su Ubuntu | 2012-09-11

Condividi:

Chi usa il sistema operativo linux sa che non tutto il software viene aggiornato con le ultime versioni, cosa che accade invece se aggiorniamo il sistema operativo all'ultima versione. Per risolvere questo inconveniente bisogna aggiungere i PPA, i famosi repository per Ubuntu, dei vari programmi in cui li possiamo trovare aggiornatissimi o quasi.

Vediamo di seguito quali sono quelli disponibili per i principali software presenti in Ubuntu Software Center. Ricordiamo che, dopo aver aggiunto i PPA desiderati, è necessario dare da terminale il comando sudo apt-get update&&sudo apt-get dist-upgrade.

  • Chromium  è la versione open source del popolare browser Chrome prodotto da Google, completa di quasi tutte le funzionalità di quest'ultimo, tranne alcune come il lettore PDF integrato o il plug-in Flash PPAPI(installabile comunque in seguito), ed è sicuramente uno dei software meno aggiornati presenti all'interno dei repository Canonical. Per mantenerlo aggiornato, questo è il PPA da inserire via terminale: sudo add-apt-repository ppa:a-v-shkop/chromium
  • Java è sicuramente uno dei plugin più importanti per la nostra navigazione sul web: alla base di moltissime applicazioni locali e non, è stato ormai da tempo rimosso dai repository Ubuntu ufficiali e sostituito dalla sua versione open source OpenJDK, è possibile installarlo e mantenerlo aggiornato tramite tale PPA: sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/java
    Successivamente, dopo aver aggiornato la lista pacchetti, basta installarlo con questo comando: sudo apt-get install oracle-jdk7-installer
  • Banshee è un gestore di librerie musicali molto potente, alternativo ad iTunes presente su Windows e Mac OS X. Consente di ascoltare, catalogare e classificare i propri brani musicali, raccogliendole in diverse raccolte personalizzate, oltre alla disponibilità di acquisto di canzoni online da store dedicati. Il PPA da aggiungere è il seguente: sudo add-apt-repository ppa:banshee-team/ppa
  • VLC Media Player, forse uno tra i più famosi riproduttori multimediali multipiattaforma, consente di riprodurre un'enorme quantità di file in formati diversi, sia audio che video, il tutto con un'interfaccia semplice ed intuitiva. Il PPA è il seguente: sudo add-apt-repository ppa:videolan/stable-daily
  • Audacity è un ottimo editor audio dall'interfaccia spartana ma intuitiva, molto potente e versatile consente di creare e modificare file audio di diversi formati. Ecco il PPA da aggiungere: sudo add-apt-repository ppa:audacity-team/daily
  • LibreOffice nasce da un gruppo di sviluppatori separatosi dal progetto OpenOffice.org, e porta tutta la qualità di quest'ultimo arricchita da un'interfaccia più curata e da diverse funzioni aggiuntive che lo rendono un'alternativa perfetta a Microsoft Office. Il PPA da aggiungere è il seguente: sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/ppa
  • Wine (Wine Is Not an Emulator) è un software che consente di eseguire applicazioni Windows su GNU/Linux. Disponibile anche per Mac OS X, negli anni ha raggiunto un ottimo livello di stabilità, ed è usato tutt'oggi per installare diversi applicativi e addirittura videogames. Il PPA è il seguente: sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-wine/ppa
  • GIMP è il più famoso software di fotoritocco open source esistente. Disponibile anche per Windows e Mac OS X, è di fatto la principale alternativa ad Adobe Photoshop su GNU/Linux, anche grazie alla grande varietà di filtri e maschere disponibili. Il PPA è il seguente: sudo add-apt-repository ppa:otto-kesselgulasch/gimp
  • Ubuntu Tweak è un ottimo software di gestione del proprio sistema operativo Ubuntu. Grazie a diversi strumenti integrati, permette di personalizzare a fondo il sistema sia per quanto riguarda l'interfaccia grafica, che il parco software. Il PPA è il seguente: sudo add-apt-repository ppa:tualatrix/ppa
  • I driver video open source sono i driver base contenuti di default all'interno del kernel Linux. Vengono usati nel caso in cui i proprietari non siano compatbili con determinate schede, oppure come nel caso degli Intel è la stessa casa produttrice a rilasciarli con tale licenza. Il PPA per mantenerli aggiornati è il seguente: sudo add-apt-repository ppa:oibaf/graphics-drivers
  • I driver video NVIDIA ufficiali sono i driver rilasciati dalla casa produttrice per i sistemi operativi GNU/Linux. Più avanzati della controparte open source Noveau, sono consigliati per tutte le operazioni grafiche complesse e per i videogiochi, oltre ad essere praticamente obbligatori per le periferiche classificate dalla sigla GTX. Il PPA è il seguente: sudo apt-add-repository ppa:ubuntu-x-swat/x-updates