Blog

Navigare senza essere tracciati | 2012-06-08

Condividi:

Google ha costruito un impero sulla pubblicità proprio perché i ricavi in ballo sono ingenti ed è chiaro che sia interessato a offrire il miglior servizio possibile alle aziende interessate.

Quando navighiamo in Rete, visitando ad esempio uno store on-line, Google traccia i prodotti che sfogliamo nel catalogo del negozio. Successivamente, quando visitiamo una pagina che integra la pubblicità di Google, gli annunci mostrati saranno mirati a prodotti verso cui abbiamo mostrato interesse.

Disattiviamo il tracciamento degli interessi tramite un plug-in per il browser. Disponibile solo per Internet Explorer e Firefox, con uno stratagemma possiamo ottenere lo stesso risultato anche su Chrome. Vediamo come.

Internet Explorer

Scarichiamo dalla Rete il programma Advertising CookieOPT-OUT Attiviamo il collegamento a Internet, avviamo Internet Explorer ed eseguiamo il file AdvertisingCookieOptoutSetup.exe. Terminata l'installazione, clicchiamo Riavvia ora. Quindi, da Strumenti/Gestione Componenti aggiuntivi selezioniamo il nuovo plugin e clicchiamo Attiva.

Firefox

Se usiamo Firefox, avviamolo e premiamo Alt per far comparire la barra dei menu. Clicchiamo File/Apri file: selezioniamo e carichiamo l'estensione Google-optout-plugin.xpi con Apri. Al termine del conto alla rovescia, installiamola con Installa adesso. Quindi, riavviamo Firefox.

Chrome

Con Chrome, accediamo al menu Opzioni. Da Roba da smanettoni clicchiamo Impostazioni contenuti e spuntiamo Ignora le eccezioni e blocca l’impostazione dei  cookie di terze parti. Questa modifica tiene lontano il tracciamento delle nostre abitudini anche da parte di altre aziende.